Mese: luglio 2019

Sulla Luna con Buzz Lightyear

Il 20 luglio del 1969 il modulo lunare Eagle della missione Apollo 11 sbarca sulla luna. Cinquant’anni dopo per festeggiare questo importante avvenimento i pupazzovi hanno mandato sul nostro amato satellite un personaggio che è di casa nello spazio, un eroe capace di andare verso l’infinito e oltre: Buzz Lightyear !!!

20190719_152535

Il nostro nuovo amico, reduce dai grandi e recenti successi al cinema con “Toy Story 4”, dopo essersi tolto il casco si guarda intorno fiero ed impettito ma anche orgoglioso per essere stato scelto per commemorare un evento così importante.

20190719_152547

L’allunaggio di cinquant’anni fa è stato sicuramente un gigantesco passo per l’umanità ma adesso è proprio il caso di continuare.  Sicuramente accadranno negli anni futuri tantissime cose che, ne sono certo, ci entusiasmeranno e quindi è proprio il caso, come dice il nostro Buzz, di andare….

20190719_152616

“Verso l’infinito e oltre!!!”

Lo sceriffo Woody

Questa settimana è venuto a trovarci un pupazzovo come lo sceriffo Woody, che definirlo “giocattoloso” è dir poco……

20190712_105046

Protagonista del simpatico film” Toy Story”,Woody è un giocattolo molto determinato, generoso, ma anche pieno di coraggio  nel risolvere le situazioni pericolosissime nelle quali lui e gli altri suoi amici giocattoli sono incappati nel corso delle loro avventure all’insaputa dei loro padroncini.

20190712_104838

Si, perchè il bello di questa serie è l’apprendere che i giocattoli vivono e si animano e a me piace pensare proprio questo, che il buon Woody sia venuto a trovarci , anche se in versione “cicciottella” ma si sa, i pupazzovi longilinei proprio non sono…….

 

La principessa e il gabbiano

Queta settimana il racconto che vi propongo è frutto della fervida fantasia di Deboroh Sensitiveson piazzista di suggestioni ad alta concentrazione poetica autore del blog Antalgica Poetica che ringrazio enormemente per il dono di questa storia cucita proprio per i miei piccoli panciuti amici. Eccola….

Dopo aver resistito a lungo alla tentazione di uscire dal suo regno Aquaman si decise finalmente per una brevissima ma assai istruttiva emersione.

20190705_100555

Al rientro nelle profondità inciampo’ e cadendo sopra uno scoglio perse una delle sue magnifiche squame dorate. Poco dopo una principessa che stava passeggiando sulla riva venne colpita da un bagliore dorato proprio dove vanno a frangersi le onde

20190705_100648

La principessa si avvicinò e vide che era una scaglia piatta d’oro e restò a fissarne trasognata i magici riflessi. Passava di lì il gabbiano Nello e facendo un paio di giri sopra la principessa capì e atterrò a qualche passo da lei: “sarebbe un pendaglio fantastico per una collana …” osservò ad alta voce. “Oh sì, è così luminoso!!” disse lei.

Allora Nello si alzò in volo e si tuffò recuperandola col becco e si avvicinò zampettando con incedere trionfante verso la pricipessina Elisabeth.

20190705_100721

Gli occhi della principessina brillavano contemplando nella sua mano la lucente scaglia dorata di Aquaman appena colta dal becco di Nello

Ma proprio in quel momento emerse dalla superficie Aquaman, Nello sobbalzò e Elisabeth si sentì parecchio a disagio vedendo che il petto dell’omaccio appena emerso era coperto di una maglia di scaglie d’oro che però aveva uno strappo

20190705_100752

La principessa fece due passetti verso l’acqua e porgendo la scaglia dorata iniziò a farfugliare delle scuse imbarazzate, ma Aquaman era rimasto impressionato dalla rara bellezza adolescenziale della principessa e la guardava estasiato senza ascoltarla.

20190705_100846

Nello guardava da un’altra parte per non sembrare indiscreto.

L’omaccio degli abissi si accorse di quanto dispiacesse nel profondo alla principessina rinunciare al ciondolo, che già nella sua immaginazione aveva visto luccicare nel mezzo della sua acerba scollatura. E decise quindi di far dono ad Elisabeth della sua squama d’oro.

20190705_100824

Nello sorrise sollevato e la principessina chiese ad Aquaman di avvicinarsi. Lo baciò timidamente sulle gote, guardandolo con dolcezza negli occhi. L’omaccio retrocesse commosso verso il suo elemento, stordito dai baci e dal troppo ossigeno sparendo fra le onde.

20190705_100943

Elisabeth prese la direzione del suo palazzo accompagnata da Nello e dopo un po’ lei gli disse: “Nello, oggi ho trovato un ciondolo prezioso e raro … ma ho anche imparato qualcosa di veramente importante: che a questo mondo non esiste niente di certo e anche il sale in certi casi può essere molto dolce”

Nello fece un frullo d’ali quasi per dirsi d’accordo, salutò, guardò un’ultima volta Elisabeth e si alzò in volo.

Lupin III

Creato da Monkey Punch il nostro Lupin viene descritto come nipote del celebre Arsenio Lupin.

20190628_112154

Nonostante sia un ladro però,il nostro giovane amico dimostra in più occasioni di essere un uomo buono, gentile e generoso, oltre che simpatico e protettivo.

20190628_112204

È capitato più volte, che Lupin abbia anche rinunciato al tesoro o alla salvezza per sconfiggere uno spietato nemico e aiutare la persona da esso minacciata, o addirittura per salvare il mondo, aiutando anche persone in difficoltà.

20190628_112247

Essendo per l’appunto un ladro gentiluomo, ha un suo codice d’onore: non uccide mai se non per legittima difesa o per giusta vendetta e deruba soltanto le persone più ricche. È inoltre un mattacchione dallo spiccato senso dell’umorismo.