Tanti colori….

Pelle bianca come la cera

P4223635

Pelle nera come la sera

20190913_094735

Pelle arancione come il sole

20190913_094747

Pelle gialla come il limone

20190913_094800

Tanti colori come i fiori.

20190913_095046

Di nessuno puoi farne a meno
per disegnare l’arcobaleno.

20190913_095112Chi un sol colore amerà
un cuore grigio sempre avrà.

Gianni Rodari

 

 

Il Signor Bonaventura

Questa settimana è venuto a trovarci con la sua consueta filastrocca in rima un personaggio “storico” del fumetto italiano, il signor Bonaventura, ideato nel 1917 da Sergio Tofano e protagonista sul “Corriere dei piccoli” fino al 1978.

20190906_172911

Qui comincia l’avventura del Signor Bonaventura .

Anche lui tra i pupazzovi per provare scherzi nuovi.

20190906_172600

Una mamma e  il suo bambino un bel giorno in un giardino han trovato il buon Carletto giardiniere assai provetto.

20190906_172738

 Qui sul blog dei Pupapazzovi

vengon sempre amici nuovi.

20190906_172950

Quanti sian lui ne ha le prove

certo più di un bel milione.

Risultati immagini per il signor bonaventura

 

The Blues Brothers

Direttamente dal mitico film di John landis e al grido di:”Everybody needs somebody” arrivano su Pupazzovi : i”Blues Brothers” !!!

20190830_154925

La pellicola occupa un posto di rilievo nella storia del cinema, grazie al suo cast di musicisti e cantanti, e alla interpretazione dei protagonisti Belushi e Aykroyd nel ruolo dei fratelli Blues. Nel film John Belushi è Jake “Joliet” Blues.

20190830_154608

 Dan Aykroyd è invece suo fratello Elwood Blues.

20190830_154908

I due, sono inconfondibili negli onnipresenti vestiti neri e occhiali da sole al punto da diventare due vere e proprie icone del mondo del cinema.

20190830_155003

Nel film, i due fratelli fanno di tutto per salvare dalla chiusura l’orfanotrofio dove sono cresciuti, decidendo di organizzare una riunione del loro gruppo blues e di fare concerti in giro per i locali, per raccogliere i soldi necessari. Film divertente e godibilissimo , meritava anche lui un posto d’onore nel nostro blog.

Il Piccolo Principe

Tra i miei libri preferiti un posto d’onore sicuramente lo occupa il piccolo, grande capolavoro di  Antoine de Saint-Exupéry: ” Il Piccolo Principe “.

20190823_100707

L’opera , pubblicata inizialmente nel 1943 racconta di un pilota di aerei che, precipitato nel deserto del Sahara, incontra un bambino che vive su di un lontano asteroide, sul quale abitano solo lui e una piccola rosa. Il piccolo principe racconta che, nel viaggiare per lo spazio, ha conosciuto diversi personaggi, che gli hanno insegnato molte cose, tra cui una volpe, che gli chiede di essere addomesticata e di essere sua amica. In fondo “essere addomesticati”da qualcuno è quello che vogliamo tutti nella vita, non è vero?

20190823_100954

È un racconto molto poetico che, nella forma di un’opera letteraria per ragazzi, affronta temi come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia.

20190823_100908

Il libro ci ha regalato tante frasi celebri tra le quali: ” Tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano”. La frase mi è sempre piaciuta moltissimo e secondo me ricordarsene è uno dei presupposti alla base di questo blog ed è forse anche uno uno dei requisiti fondamentali per frequentarlo…. vero?

20190823_100908

 

Il Puffo Dormiglione

Siamo quasi a Ferragosto, le città si spopolano e tutti quanti scappano per recarsi nelle località di villeggiatura  e potersi finalmente riposare. Anche il Puffo Dormiglione non ha voluto essere da meno. Ha preso il suo cuscino preferito e se ne è andato in un bel prato a fare la nanna in mezzo ai fiorellini.

20190809_095421

Ma guardatelo……ronfa che è una meraviglia, lui si che sa cosa vuol dire staccare la spina in estate e finalmente riposare. Ha un espressione veramente beata (e anche il dito in bocca!!!!).

20190809_095053

Oh no……è arrivato quel seccapuffo del Puffo Quattrocchi, sicuramente vorrà rampognarlo perchè sta dormendo…..

20190809_095347

Speriamo che il nostro dormiglione preferito non venga disturbato.

20190809_095400

O forse semplicemente Quattrocchi voleva informare Pigrone e tutti quanti voi che Pupazzovi si ferma per una settimana.

Buon Ferragosto a tutti, ci ritroviamo il 23 Agosto con nuovi personaggi che non vedono l’ora di fare la vostra conoscenza.

A tutti……

Risultati immagini per buone vacanze in montagna

Louis Armstrong

Come è bella l’estate, con il suo cielo blu, i suoi alberi fioriti, l’arcobaleno dopo il temporale…….quasi come nella canzone “What a wonderful world ” di Louis Armstrong e così……..eccolo pupazzovizzato !!!!!

20190802_095714

Il buon vecchio Louis (o Satchmo , o Pops come lo chiamavano gli amici) nacque il 4 Luglio del 1900 a New Orleans ed è stato uno tra i più famosi musicisti jazz del XX secolo.

20190802_095849

What a Wonderful World, la sua canzone più famosa è stata scritta da Bob Thiele  e George David Weiss e interpretata per la prima volta da Armstrong nel 1967.

20190802_095916

Il brano riacquistò nuova popolarità in seguito al suo utilizzo nel film Good Morning, Vietnam nel 1988. Eccovi il nostro Louis in una apparizione televisiva del 1970…..

Veramente un grandissimo personaggio !!

20190802_095810

Giochiamo a scacchi ?

Nel lontano 2006 mi ero lanciato nell’ ambizioso progetto della realizzazione di una scacchiera con i pupazzovi. Dopo averne realizzati parecchi pezzi mi ero fermato, forse perchè le cose ripetitive fondamentalmente mi annoiano. Me ne mancavano solo più pochi oltre al pezzo fondamentale, cioè la scacchiera. Qualche settimana fa ho ripreso la cosa in mano e dopo ben tredici anni………ho finito !!!!!

20190726_095549

Facciamo la conoscenza dei due schieramenti: ecco i bianchi…..

20190726_155007

E i neri…

20190726_155426

Conosciamoli più da vicino… Ecco le torri.

20190726_095654

I cavalli.

20190726_095801

Gli alfieri.

20190726_095826

I pedoni.

20190726_095952

Le regine.

20190726_095843

E i re….

20190726_095912

Che dite ? Facciamo una partita ?

20190726_100234

 

Sulla Luna con Buzz Lightyear

Il 20 luglio del 1969 il modulo lunare Eagle della missione Apollo 11 sbarca sulla luna. Cinquant’anni dopo per festeggiare questo importante avvenimento i pupazzovi hanno mandato sul nostro amato satellite un personaggio che è di casa nello spazio, un eroe capace di andare verso l’infinito e oltre: Buzz Lightyear !!!

20190719_152535

Il nostro nuovo amico, reduce dai grandi e recenti successi al cinema con “Toy Story 4”, dopo essersi tolto il casco si guarda intorno fiero ed impettito ma anche orgoglioso per essere stato scelto per commemorare un evento così importante.

20190719_152547

L’allunaggio di cinquant’anni fa è stato sicuramente un gigantesco passo per l’umanità ma adesso è proprio il caso di continuare.  Sicuramente accadranno negli anni futuri tantissime cose che, ne sono certo, ci entusiasmeranno e quindi è proprio il caso, come dice il nostro Buzz, di andare….

20190719_152616

“Verso l’infinito e oltre!!!”

Lo sceriffo Woody

Questa settimana è venuto a trovarci un pupazzovo come lo sceriffo Woody, che definirlo “giocattoloso” è dir poco……

20190712_105046

Protagonista del simpatico film” Toy Story”,Woody è un giocattolo molto determinato, generoso, ma anche pieno di coraggio  nel risolvere le situazioni pericolosissime nelle quali lui e gli altri suoi amici giocattoli sono incappati nel corso delle loro avventure all’insaputa dei loro padroncini.

20190712_104838

Si, perchè il bello di questa serie è l’apprendere che i giocattoli vivono e si animano e a me piace pensare proprio questo, che il buon Woody sia venuto a trovarci , anche se in versione “cicciottella” ma si sa, i pupazzovi longilinei proprio non sono…….

 

La principessa e il gabbiano

Queta settimana il racconto che vi propongo è frutto della fervida fantasia di Deboroh Sensitiveson piazzista di suggestioni ad alta concentrazione poetica autore del blog Antalgica Poetica che ringrazio enormemente per il dono di questa storia cucita proprio per i miei piccoli panciuti amici. Eccola….

Dopo aver resistito a lungo alla tentazione di uscire dal suo regno Aquaman si decise finalmente per una brevissima ma assai istruttiva emersione.

20190705_100555

Al rientro nelle profondità inciampo’ e cadendo sopra uno scoglio perse una delle sue magnifiche squame dorate. Poco dopo una principessa che stava passeggiando sulla riva venne colpita da un bagliore dorato proprio dove vanno a frangersi le onde

20190705_100648

La principessa si avvicinò e vide che era una scaglia piatta d’oro e restò a fissarne trasognata i magici riflessi. Passava di lì il gabbiano Nello e facendo un paio di giri sopra la principessa capì e atterrò a qualche passo da lei: “sarebbe un pendaglio fantastico per una collana …” osservò ad alta voce. “Oh sì, è così luminoso!!” disse lei.

Allora Nello si alzò in volo e si tuffò recuperandola col becco e si avvicinò zampettando con incedere trionfante verso la pricipessina Elisabeth.

20190705_100721

Gli occhi della principessina brillavano contemplando nella sua mano la lucente scaglia dorata di Aquaman appena colta dal becco di Nello

Ma proprio in quel momento emerse dalla superficie Aquaman, Nello sobbalzò e Elisabeth si sentì parecchio a disagio vedendo che il petto dell’omaccio appena emerso era coperto di una maglia di scaglie d’oro che però aveva uno strappo

20190705_100752

La principessa fece due passetti verso l’acqua e porgendo la scaglia dorata iniziò a farfugliare delle scuse imbarazzate, ma Aquaman era rimasto impressionato dalla rara bellezza adolescenziale della principessa e la guardava estasiato senza ascoltarla.

20190705_100846

Nello guardava da un’altra parte per non sembrare indiscreto.

L’omaccio degli abissi si accorse di quanto dispiacesse nel profondo alla principessina rinunciare al ciondolo, che già nella sua immaginazione aveva visto luccicare nel mezzo della sua acerba scollatura. E decise quindi di far dono ad Elisabeth della sua squama d’oro.

20190705_100824

Nello sorrise sollevato e la principessina chiese ad Aquaman di avvicinarsi. Lo baciò timidamente sulle gote, guardandolo con dolcezza negli occhi. L’omaccio retrocesse commosso verso il suo elemento, stordito dai baci e dal troppo ossigeno sparendo fra le onde.

20190705_100943

Elisabeth prese la direzione del suo palazzo accompagnata da Nello e dopo un po’ lei gli disse: “Nello, oggi ho trovato un ciondolo prezioso e raro … ma ho anche imparato qualcosa di veramente importante: che a questo mondo non esiste niente di certo e anche il sale in certi casi può essere molto dolce”

Nello fece un frullo d’ali quasi per dirsi d’accordo, salutò, guardò un’ultima volta Elisabeth e si alzò in volo.