Paperoga

Avete presente quel parente strampalato e combinaguai che, volenti o nolenti , esiste un po’ in ogni famiglia? Bene, in quella dei paperi la qualifica spetta di diritto al cugino Paperoga !!!!

Pieno di interessi, forse anche troppi,  lui è solito fare cosi su corsi su corsi, tutti per corrispondenza, che di solito lo portano a fare danni inimmaginabili, che di solito subisce il povero Paperino……

Insomma, Paperoga è una fonte ineguagliabile di guai e confusione, ma in fondo, forse molto in fondo, noi gli vogliamo bene lo stesso….

Paperoga | PaperPedia Wiki | Fandom

O no ?

Dennis la Minaccia

Questa settimana è venuto a trovarci un vero e proprio bambino terribile, uno che non può essere considerato un semplice e banale monello, ma un autentico combinaguai: Dennis la Minaccia !!!!

Creato da Hank Ketchum nel 1951 in Italia è apparso sull’indimenticato Corriere dei Piccoli con vari nomi : Dennis, Denni la pulce, l’atomico Dennis, Totò Tritolo, Totò combinaguai, Gianni la Peste, Gian Tempesta.

Personalmente, il giovanotto può farsi chiamare come vuole, io so soltanto che è l’incubo del suo non più giovane vicino di casa al quale quotidianamente ne combina di tutti i colori………

Dennis la Minaccia fumetto vintage 1951 curiosando anni 70

Più che una minaccia sai anche essere un incubo !!!

Mafalda

Dalla matita incantata del disegnatore argentino Joaquin Salvador Lavado in arte Quino e purtroppo recentemente scomparso arriva Mafalda !!!!

Nella schiera dei bambini terribili del fumetto Mafalda è sicuramente una capofila. Meditabonda che di più non si può la nostra piccola amica riserva un pensiero e una riflessione su tutta quella che è l’attualità, dimostrandosi ogni volta sicuramente più matura di qualsiasi adulto.

Le sue meditazioni di solito avvengono vicino a un mappamondo: lei di solito è è capace di preoccuparsi della politica mondiale, del destino dell’umanità e dei progressi della civiltà.

Mai come ora povera piccola sarai piena di preoccupazioni, cara Mafalda questo povero mondo ci preoccupa davvero tanto…….

Hulk

Direttamente dallo sfavillante mondo Marvel questa settimana è venuto a trovarci nientemeno che il gigantesco Hulk!!!!

Solitamente siamo abituati a vedere il nostro nuovo amico come un gigante pieno di rabbia che sfoga la sua frustrazione, per non essere capito dagli uomini, menando fendenti a destra e a sinistra, ma nel mondo dei Pupazzovi non è così……..

Nella versione pupazzovizzata il nostro pelleverde è un pacioccone sorridente che più che paura prta più che altro il buonumore.

Vuoi vedere che il suo grido di battaglia anzichè “E’ tempo di distruzione” qui è “E’ tempo di colazione ” ????

Pico De Paperis

Le scuole sono oramai ricominciate da una settimana e con loro anche una certa vivacità culturale perchè a Pupazzopoli è arrivato l’insigne pluri laureato Professor Pico De Paperis per tenere, sempre seguendo le dovute distanze di sicurezza che questi tempi ci impongono, un ciclo di conferenze.

L’insigne Professore tiene sotto il braccio un antichissima e rarissima copia dell'”Ovulgari eloquentia” scritto nientemeno che dal grandissimo Tuorlo Alighiovi.

Il buon Pico terrà anche un corso di Ovologia comparata e di semantica dell’albume.

E per finire non poteva mancare il conferimento al nostro nuovo dotto amico di una prestigiosa laurea honoris nientemeno che in Pupazzologia.

Pico de Paperis/Gallery | PaperPedia Wiki | Fandom

Benvenuto tra noi carissimo Pico !!!

La scuola

C’era una volta una coccinella, era così bella, colorata e simpatica e viveva in una casa un pò strana:era una grande foglia .

Tutte le mattine la coccinella se ne andava in giro a trovare i suoi amici: una formica

una lumaca

e una farfalla.

Vivevano tutti beatamente in un bosco vicino ad un piccolo paese.

Nel paese vivevano alcuni bambini e alla coccinella piaceva guardarli giocare.

Giocavano spesso a nascondino, a palla prigioniera o a calcio. Alla coccinella piacevano molto quei bimbi e in qualche modo si era affezionata a loro. Avevano notato che, ultimamente, erano preoccupati per qualcosa e girando loro intorno aveva capito che la loro preoccupazione era dovuta all’inizio della scuola primaria. La coccinella non si spiegava il motivo di tanta agitazione…..aveva capito che in questa nuova scuola i suoi amici avrebbero imparato tante cose nuove, quindi avrebbero dovuto essere felici e non preoccupati. Ebbe l’idea di accompagnarli ogni mattina a scuola: era sicura che la sua presenza li avrebbe rallegrati e aiutati a non pensare troppo…… e sicuramente avrebbe portato loro fortuna visto che le coccinelle erano considerate dei portafortuna delle persone….

Quel compito divenne per la coccinella l’incombenza più importante della giornata ; i bimbi ogni volta cantavano questa filastrocca:”Coccinella vola vola, insegnami la strada per andare a scuola”. Da quel momento i bambini iniziarono ad andare a scuola felici e senza pensieri accompagnati dalla dolce coccinella.

Buon primo giorno di scuola: frasi, immagini e gif di auguri per Facebook e  WhatsApp - Cultura e Spettacoli - La Città di Salerno

Mr. Magoo

Quincy Magoo è un ricco pensionato, basso, calvo e particolarmente miope per non dire cieco come una talpa, caratteristica, questa, fondamentale nel caratterizzare il personaggio e alla base degli eventi che lo vedono protagonista, in genere senza che si renda mai conto dei pericoli che corre, dai quali scampa ogni volta si salva per puro caso. 

 Protagonista di una serie di cortometraggi animati il nostro simpatico vecchietto è stato ideato nel 1949 da John Hubley per la United Production of America uno studio di animazione costituito da disegnatori fuoriusciti dalla Disney.

Una cosa è certa, per arrivare tra noi di disastri ne ha combinati un infinità, noi gli vogliamo bene lo stesso, ma se si comprasse un paio di occhiali sarebbe meglio…….

Flash

Dall’universo a fumetti della Dc comics questa settimana è venuto a trovarci l’ovetto scarlatto più veloce del mondo: Flash !!!!

Dopo essere stato vittima di un incidente nel suo laboratorio, lo scienziato Barry Allen si ritrova capace di raggiungere elevate velocità. Decide quindi di assumere il nome di Flash per combattere il crimine.

Corri di qua……..

Corri di là……..

Il nostro veloce paladino della giustizia è felicissimo di entrare a far parte da oggi della scuderia di Pupazzovi, solo che nessuno riesce a farlo stare fermo……..

(Sigh !!!)

Candy Candy

Dal magico mondo dei cartoni animati giapponesi questa settimana è venuto a trovarci un personaggio amatissimo:

Candy Candy !!!

Protagonista di una tra le serie televisive a cartoni più amate negli anni 80 , la nostra nuova amica e il suo simpatico procione Clean sono felici di essere qui con noi su Pupazzovi.

E questa era la sigla……

Il Rocciamelone

Il mio Ferragosto lo scorso sabato è stato assolutamente un modo alternativo per passare la giornata perchè con gli amici Roberta e Fabrizio mi sono recato al Rocciamelone in Val di Susa, il santuario più alto d’Europa con i suoi 3538 metri di altitudine !!!!

Dire che è stata dura è dire poco , ma la soddisfazione di arrivare e trovare la statua della Madonna che domina la vallata è enorme !!!

La statua si trova in cima dal 1899 ed è stata realizzata grazie a una sottoscrizione  lanciata dal direttore del giornale per bambini “Innocenza”, Giovanni Battista Ghirardi, il quale pubblicò un articolo dove lanciava una raccolta di fondi necessari alla realizzazione di una statua dedicata alla Vergine chiedendo l’aiuto dei bambini, e non dei ricchi.

Fu lanciata una sottoscrizione da 10 centesimi: in cambio il nome di ciascuno dei piccoli benefattori sarebbe stato annotato in un apposito volume, collocato nel basamento della statua. Da allora la statua domina la Valle con il suo sguardo materno e protettivo.

Il mio post di oggi vuole essere un piccolo ma sentito omaggio verso questa statua e ciò che rappresenta.

Ciao Madonnina !!!!